Shopping Alessandria Ancona Arezzo Asti Bolzano Bari Bergamo Bergamo Special Bologna Bologna Special Brescia Brindisi Cagliari Caserta Catania Como Cosenza Cremona Ferrara Firenze Firenze Special Genova La Spezia Latina Lecce Lecco Livorno Lucca Messina Milano Milano special Modena Monza Brianza Monza Brianza Special Napoli Napoli Special Novara Ostia e Litorale Romano Padova Palermo Parma Perugia Pescara Piacenza Pisa Pistoia Prato Ravenna Reggio Calabria Reggio Emilia Rimini Roma Roma Nord Roma Sud-Est Roma Sud-Ovest Roma Special Salerno Sassari Siracusa Taranto Terni Torino Torino Special Trapani Trento Treviso Trieste Varese Venezia Mestre Verona Vicenza Viterbo
Torna all'elenco

Valencia: la città che guarda al futuro

Soggiorno di coppia da una a 4 notti con colazione da 35 €. A due passi dal mare, tra palazzi barocchi e progetti architettonici futuristi

Offerta Esaurita
Più di 134 venduti!
Valencia: la città che guarda al futuro

Hotel Benetússer

Hotel Benetússer

Sito web
  • G-spinner

  • Valencia: la città che guarda al futuro

    Coupon

    • Utilizzabile per soggiorni fino al 12 novembre 2012
    • Possibilità di acquistare più coupon per 2 persone per prolungare il soggiorno
    • Non valido durante il Valencia Motorbike GP
    • Invio istantaneo
    • Condizioni generali

    Prenotazione

    • Prenotazione richiesta al numero +34.96.375.11.44 o via mail a info@hotelbenetusser.net.
    • Lo staff parla inglese e spagnolo
    • Una volta effettuata, la prenotazione non può essere cancellata né modificata

    Dettagli del deal

    • Soggiorno per 2 persone
    • Pernottamento in camera doppia standard
    • Colazione

    Opzioni e prezzi del deal

    • una notte a 35 €
    • 2 notti a 65 €
    • 3 notti a 85 €
    • 4 notti a 125 €

    Hotel Benetùsser 3*

    • 85 camere
    • Ristorante 
    • Cassaforte
    • Lavatrice
    • Reception 24 ore su 24
    • Internet WiFi gratuito
    • Sala TV con grande schermo LCD
    • Parcheggio gratuito con sorveglianza
    • In camera: ampi spazi dotati di tutti i comfort, scrivania e televisore

    Porta della Spagna sul Mediterraneo, città di mare circondata dal suono dei gabbiani che tornano a riva solo per riposarsi sulle lunghe distese di sabbia dorata. Un'esplosione di colori e sapori, di culture passate e di tradizione che si sposa con la voglia di guardare al futuro e di conquistare i turisti. Questa è Valencia, terza città della Spagna, capitale dell'architettura avveniristica, città d'arte e di divertimento.

     

    Location

     

    Forse l'inizio di questa rivoluzione sarà stato dovuto all'America's Cup, che si è svolta qui nel 2007 e che ha proiettato i valenciani verso il futuro aiutandoli a sfruttare il potenziale della loro città, tra le più importanti della nazione. Il suo significato di oggi? Cultura, teatro, musei, commercio, affari. Valencia è tutto e di più, un alternarsi di eventi che vengono celebrati tutto l'anno, perché la città non dorme mai.

    Passeggiando tra le piccole viuzze interne si raggiunge il caratteristico Barrio del Carmen, dove si possono ammirare costruzioni medievali e le chiese barocche; continuando a camminare si raggiunge la Puerta de Los Apóstoles, portale della cattedrale dove ancora oggi ogni giovedì si riunisce il Tribunal de Las Aguas; oppure ci si perde tra i profumi e i colori del Mercado Central, tappa obbligatoria per chi visita Valencia: una struttura architettonica in stile liberty che racchiude numerosissime bancarelle che vendono squisiti prodotti tipici. Ma chi giunge a Valencia non può non apprezzare il lato futurista della città, che si adatta perfettamente alla tradizione a cui i valenciani sono fortemente legati.

    Esempi di architettura moderna sono la Ciudad de las Artes y las Ciencias (Città delle Arti e della Scienza), il complesso oceanografico, la valorizzazione del waterfront, l'apertura di uno zoo e di nuovi musei e la rivalutazione del centro storico, caratterizzato da un'intensa vita notturna. Chi ama i locali alla moda non rimarrà deluso nello scegliere il Barrio de Ruzafa. Valencia conta più di 8mila tapas bar, caffetterie e ristoranti, tra cui 6 premiati con una stella Michelin. Il tutto per vivere appieno la cultura gastronomica della Comunidad Valenciana.

    Durante le calde giornate estive non resta che scoprire la Playa de la Malvarrosa, ideale per stendersi al sole ascoltando solo il rumore delle onde che si infrangono a riva.

     

    Hotel

     

    A pochi chilometri da Valencia, l'Hotel Benetússer dista pochi metri dai mezzi pubblici che conducono nel cuore della città, a pochi minuti dalla Ciudad de las Artes y las Ciencias e a una ventina di minuti dalla spiaggia di El Saler. Questa struttura è ideale per chi cerca qualità, comfort e funzionalità. Ha un design d'avanguardia che unisce la funzionalità all'armonia e al calore degli arredi.

    Fiore all'occhiello della struttura è il ristorante, premiato dalla Guida Michelin. Vi si possono gustare specialità culinarie del posto, preparate con ingredienti genuini provenienti dal Mercado Central. Il menu favorisce piatti di pesce e la famosa paella valenciana, ma non si ferma davanti al ventaglio di proposte internazionali. Le camere, eleganti, rilassanti e tappezzate con colori tenui sono dotate di climatizzatore, televisione, telefono, Internet WiFi e un bagno in marmo con asciugacapelli e vasca o doccia.


    Groupon Consiglia


    Valencia è tutta da scoprire, ma alcune tappe sono imprescindibili. Ecco i nostri consigli:

    - Mangiare una buona paella in uno dei locali che costeggiano la Playa de La Malvarrosa, come ad esempio il Ristorante La Marcelina.

    - Il Parque Natural de la Albufera, suggestiva zona lagunare a sud della città.

    - I Giardini del Turia, lo spazio verde più esteso della città.

    - La Catedral del Santo Cáliz.

    - Il Museo de Bellas Artes, uno dei più belli della nazione, che ospita opere di El Greco, Goya e Velázquez.

    - La Ciudad de las Artes y las Ciencias, progettata dall'architetto Santiago Calatrava, un complesso architettonico dedicato alla divulgazione scientifica e culturale che comprende sei grandi elementi: l'Hemisfèric, la sala cinematografica Imax più grande di spagna; l'Umbracle, giardino pubblico contenente più di 50 diverse specie di piante tipiche della regione; il Museo de las Ciencias Príncipe Felipe, innovativo centro di scienza interattiva, l'Oceanogràfic, l'acquario più grande d'Europa con più di 500 specie marine; il Palau de les Arts Reina Sofía, dedicato alla programmazione operistica; e infine l'Ágora, spazio multifunzionale progettato per accogliere eventi di varia natura come concerti, congressi ed esposizioni

    Valencia: la città che guarda al futuro

    Torna su